Anderson Council
Gig Seeker Pro

Anderson Council

| SELF

| SELF
Band Rock Cover Band

Calendar

This band hasn't logged any future gigs

This band hasn't logged any past gigs

This band has not uploaded any videos
This band has not uploaded any videos

Music

Press


"Bagno di folla sulle note dei Pink Floyd"

Società Operaja letteralmente presa d'assalto per i festeggiamenti della giornata dei lavoratori.
L'evento clou il concerto della cover band degli Anderson Council, ma tutta la giornata è stata un successo.
CHIAVENNA - Successo ben oltre le più rosee aspettative per la giornata del Primo maggio predisposta dalla Società Operaja di Chiavenna. I festeggiamenti organizzati dal sodalizio presieduto da Luca Dei Cas hanno fatto registrare presenze numericamente rilevanti e inaspettate, per lo meno in tali proporzioni. Già dal pranzo i volontari della Società Operaja si sono trovati a dover gestire un afflusso di 200 persone e anche a cena e nel pomeriggio i numeri sono stati inusuali.
La sera, poi, il vero fiore all'occhiello di tutta la festa. Nell'attiguo cortile di via Chiarelli è andata in scena una straordinaria esibizione musicale da parte degli Anderson Council, una delle principali e più apprezzate cover band dei Pink Floyd.
Anche in questo caso i numeri sono stati impressionanti con il cortile letteralmente gremito e con molte persone che, non riuscendo ad entrare, hanno comunque ascoltato il concerto appena fuori dall'ingresso. L'entrata era gratuita ma c'era la possibilità di dare un'offerta alla Società Operaja (anche nell'ottica del progetto di ristrutturazione del cinema-teatro) e l'incasso è stato davvero rilevante.
Da segnalare, inoltre, che la serata musicale è stata organizzata in collaborazione con Ggil, Cisl e Uil e con il patrocinio del Comune di Chiavenna.
Che dire del concerto? Davvero straordinario. I ragazzi degli Anderson Council sono stati maestri nel riprodurre pressoché alla perfezione le sonorità della rock band più famosa al mondo, grazie anche ad una ricerca filologica sulle sonorità con pochi eguali. Inoltre sono stati bravissimi a dosare la scaletta senza limitarsi ai brani di maggior successo (anche se ovviamente Wish You Were Here, Shine On You Crazy Diamond ed un largo estratto di The Wall non potevano mancare), ma proponendo anche brani della prima fase di carriera dei Pink Floyd, o altri del secondo periodo, ma meno conosciuti. Tra le performances più riuscite bisogna infatti citare Dogs (dal disco Animals) e l'integrale riproposizione della suite Echoes (da Meddle), per non parlare di brani ancora più vecchi come Astronomy Domine o Set the Controls for the Heart of the Sun.
Qualche licenza personale la band se l'è presa sul brano Any Color You Like (da Dark Side of the Moon) che, prima di confluire in Brain Damage e in Eclipse è stata dilatata di qualche minuto nella durata.
Alla fine standing ovation per gli Anderson Council e un successo incassato dalla Società Operaja sempre più attiva nell'organizzazione di interessanti serate musicali.
(Marco Zanghieri, 6th of May 2006)

(more to come) - Centro Valle - Giornale di Sondrio


Discography

No tracks have been officially released.

Photos

Bio

It has all started with Alan's Psychedelic Breakfast from the Lp Atom Heart Mother: nothing would never be the same. We've always in our minds that special feeling we experienced when we heard for the first time those soundscapes. That's why we can't really play any other kind of music.
This is the reason why we love all Pink Floyd production, from the early years with Syd Barrett to the last work of Pink Floyd former and present members. We especially love the LPs between '66 and '77, but we play song of next period too.
We've met each other at the end of 2002 and after a change in the line-up, now we feel we've reached the right dimension.
Since october 2006 we're performing live with a quadriphonic sound system: the only band doing it, at least in Italy.