Asperger
Gig Seeker Pro

Asperger

| SELF

| SELF
Band Alternative Rock

Calendar

This band hasn't logged any future gigs

This band hasn't logged any past gigs

This band has not uploaded any videos
This band has not uploaded any videos

Music

Press


This band has no press

Discography

Still working on that hot first release.

Photos

Bio

Asperger sono quattro ragazzi ventenni provenienti dalla provincia di Padova, accomunati dalla passione per la buona musica.

Cosa significa Asperger?

"Asperger è una sindrome. Gli individui che la manifestano concentrano il loro interesse solamente in particolari attività escludendo tutto il resto e possono offrire grandi contributi intellettuali, avendo un'intelligenza nella norma o finanche superiore alla norma; ma allo stesso tempo, a causa della loro scarsa capacità di empatia, possono mostrare insensibilità sociale e apparire indifferenti."

La scelta di chiamare questo progetto Asperger è frutto delle esperienze dirette della band stessa.
Una delle difficoltà iniziali era quella di creare della musica che appartenesse a un genere particolare e avesse uno stile proprio e originale. Questo ha portato a una faticosa interazione con il pubblico: gli stimoli erano scarsi e i risultati poco soddisfacenti. Tuttavia il gruppo non ha mai smesso di credere nelle proprie capacità né di spendere molte delle proprie forze per far sì che questa esperienza continuasse.

Nel corso del primo anno di vita della band (2010) ci sono state varie occasioni di esibirsi live, per lo più in piccole manifestazioni. Durante questo periodo sono nati molti pezzi originali, la maggior parte dei quali con testi in lingua inglese, che rappresentano i primi grezzi tentativi di produrre musica propria.

Il 2011 è stato un anno di svolta (se così si può definire). La necessità di approfondire lo studio della musica e di trovare un appoggio alle idee che la band proponeva, ha portato i membri a frequentare un corso di musica d’insieme. Grazie a questa esperienza la band è riuscita a raggiungere quella “maturità” che prima sembrava così distante ed estranea.

In questo periodo sono nati nuovi pezzi, molto differenti dai precedenti, prima di tutto per i testi: in italiano. I nuovi pezzi risentono delle influenze musicali che accomunano i membri del gruppo, tra le quali la più significante è quella dei Marlene Kuntz. Un altro influsso importante lo hanno portato anche artisti come Verdena e Afterhours.

Dopo un periodo di lavoro in sala prove, la band ha ottenuto il primo premio all’Albarock Contest (giugno 2012). Questo successo, nel suo piccolo, è stato fondamentale per dare alla band un nuovo incoraggiamento.
Nell’inverno dello stesso anno ci sono state altre esibizioni live, una delle quali presso il Vinile Club, noto locale del bassanese.

Nell'aprile del 2013 finalmente il gruppo incide il suo primo demo dal titolo "Primi Sintomi". Questo lavoro contiene quattro brani, i più rappresentativi del proprio repertorio. È stato inciso in presa diretta durante una giornata.