Beata Beatrix

Beata Beatrix

BandAlternativeGothic

Biography

Beata Beatrix nascono nel 2000 da un idea dell'attuale bassista Crowley.Dopo vari cambi di formazione la line-up ufficiale è la seguente:Hatria (voce e testi)Ricy Trix (chitarre e programmazione)Crowley (Basso e sampler)il nome della band si rifà al famoso quadro dipinto da Dante Gabriel Rossetti (il beata beatrix appunto).
La band prima di avere il primo album ufficiale per la Wave records,ha inciso tre demo autoprodotti (Elisheba-2003),(Delirium & Love -2006),(Malinconica Autunno-2008) che hanno ricevuto tutti i favori della critica."In the garden of ecstasy ",l'album di debutto della band ,è musicalmente un mix tra il gothic rock anglossasone degli anni 80,la darkwave degli anni 90 e l'ebm di matrice teutonica.
L'album è composto da 16 tracce (tra cui alcune demo version),i testi delle canzoni si rifanno alle tematiche gothic più tradizionali(le visioni paradisiache,il delirio,l'immaginario post-mortem)e alla figura di Elizabeth Siddal(moglie e musa ispiratrice di Rossetti,morta suicida con l'essenza del fiore di laudano).Un discorso a parte va fatto per il brano "My mother is like a stereo"che parla della violenza sui minori.La storica rivista italiana "Ver sacrum"ha scritto dell'ultimo demo dei Beata Beatrix :
Davvero una splendida conferma ,i Beata Beatrix.Dopo quasi due anni li ritroviamo con questo "Malinconica Autunno",un mini cd composto da 4 tracce che dissegnano un ulteriore ricercata evoluzione nel suono della band toscana.Li avevamo lasciati ,dopo aver abbandonato l'iniziale attitudine gothic rock ,ad esplorare i territori goth e del post punk di matrice britannica,dove sono tornati con una buona scorta di suoni electro e ebm,hanno aggiustato gli arrangiamenti ponendo molta attenzione alla pulizia del suono e della ricerca della melodia orecchiabile e ficcante e...hanno prodotto quattro perle.La canzone :"Love must "die quasi naturale prosecuzione dello spirito del precedente"Delirium &love" vibra con suoni graffianti ed Eighties,ritmica tribale e batcave ed Hatria bravissima nel far rivivere non solo vocalità siouxiane,ma nel proporre un aggressività e un irriverenza tutt(post)punk.In "In the garden of ecstasy"ecco i suoni elettronici e danzerecci e puliti di matrice teutonica forse un pò convenzionali ,ma arricchiti dalla performance di Hatria,variegata ed intensa "My mother is like a stereo"che tratta il tema della violenza sui bambini,è invece un capolavoro:ritmiche electro e ebm,ma per nulla scontate,molto libere e sperimentali,permettetemi ancora di dire attitudinalmente molto punk,inserite in un impalcatura che è quasi reggae.Ed una partitura vocale splendida,istrionica e teatrale che alterna accenti disperati e sarcastici a momenti di virtuosisimo classicheggiante.I componenti dei Beata Beatrix arrivano da diverse esperienze
Hanno suonato con :Collection D'arnell-Andrea,The Cruxshadows,Clan Of xymox..

Discography

Elisheba - 2003 Demo

Delirium & Love - 2005 Demo

Malinconica Autunno - 2009 Demo

In the garden of ecstasy - Debut album 2010