Fantasia Pura Italiana
Gig Seeker Pro

Fantasia Pura Italiana

| INDIE

| INDIE
Band R&B Funk

Calendar

This band has not uploaded any videos
This band has not uploaded any videos

Music

Press


"Recensione gruppo – Fantasia Pura Italiana"

Fresco fresco di uscita questo aprile è il secondo EP della band “Fantasia pura Italiana” dal titolo “l’eSGAMOtage” prodotto a Roma da “Helikonia Indi edizioni e Produzioni Musicali.

L’EP, è composto da 6 pezzi che si articolano in una continua ricerca di sonorità e fusioni, spaziando molto in numerosi stili e generi, dal cantautorato al cabaret, dal rock al funky, dalla fusion al samba, aggiungete testi in italiano, mixate e shakerate, servite fresco.

La band dimostra di essere veramente all’avanguardia soprattutto perché riesce a creare il proprio timbro, nonostante si affaccino qua e là Capossela, Gatti Mèzzi, MCR, Capa Rezza, Bregovic, per dirne qualcuno, bisogna riconoscere che la loro ombra sviene immediatamente dissipata dall’entusiasmo e dall’originalità del complesso di Prato.
Capita quindi di ascoltare ritmi più o meno etnici e subito dopo riff quasi heavy metal, temi di flauto traverso e stacchi al limite del prog.
Ci sono ballad e brani indiavolati, atmosfere dolci e di maniera, situazioni comiche, ma anche pungenti, calore e shredding… potrebbero riuscire a mettere d’accordo Elio e la musica balcanica… Si evince anche un buon gusto teatrale e della narrazione pur senza sacrificare la competenza musicale e la perizia esecutiva.
L’eSGAMOtage è anche il brano scelto per un video molto carino tra il freack e il kitch ma con quel pizzico di ironia che evita di prendersi troppo sul serio (come molti altri fanno).
L’idea e la sensazione che rimane in fondo è soprattutto di divertimento, nell’ascoltatore come nella band. - Jammingblog.com


"Fantasia Pura Italiana – “L’eSGAMOtage”"

A cura di Claudio Papitto.

Un fantastico e fantasiosissimo EP dal panorama indipendente italiano: “L’eSGAMOtage” dei Fantasia Pura Italiana. Di che rock si tratta? Basta che dai un’occhiata al loro video ufficiale (che si chiama proprio “L’eSGAMOtage”) ed entri nel paese delle meraviglie ideato da questa band: un video tutto teatro/lirica e costumi, molto divertente e soprattutto con un profilo rock originale. L’uso del flauto, di alcune tastiere “atmosphere” o di parti cantate assai goffe si immergono in quel ritmo tipicamente “rebel rock” e ne enfatizzano il sarcasmo, le scene volutamente grottesche o i personaggi nei costumi medievali…I Fantasia Pura Italiana sono un gruppo originario di Prato composto da ben sette elementi: Fabrizio Ganugi (voce, chitarra, mandolino, ideatore dei testi), Francesco Gori (voce e collaboratore nei testi), Ivan Crisci (chitarra solista), Tiziano Nieri (tastiere, synth, piano), Claudio Brambilla (basso), Edoardo Tacconi (batteria) e infine Patrizio Castrovinci (percussioni).

n questa molteplicità di strumenti che compongono il gruppo puoi ben immaginare come sia la loro musica: il nome “Fantasia Pura Italiana” è coerente con lo stile di tutte le loro canzoni: vai su soundcloud e sparati i 50 secondi che presentano l’anteprima dell’intero EP. A parte le ovvie reminiscenze del flauto di Jan Andersen (Jethro Tull), questo rock ti dà la sensazione di un cantautorato poetico dove certamente la musica colpisce ma colpisce in primis il suono delle parole nei testi: il gruppo mette al centro la poesia e la fantasia e non ha affatto bisogno di ritornelli assordanti ripetuti all’infinito. Anzi, qui il progressive è determinante e credo che solo la genuina progressione/evoluzione dei singoli pezzi possa adattarsi a perfezione con il senso poetico dei testi.

Ma i Fantasia Pura Italiana hanno un arsenale nascosto per far esplodere il loro sound anche in acustico (come nelle tracks “Apologia del Moccolo” o “Culla Di Fulmini”), se vuoi del trascinante funk ascoltati “La Bella Calda”, track tutta strumentale che fra l’altro spazia anche in melodie vocali tipo mediorientali, mentre se preferisci la tecnica folle di un rock parlato e spassoso ti devi sentire “La Limonata”, che senza ombra di dubbio è il passaporto per questo EP. Bene… A questo punto non ricordo più se questo è un gruppo rock o un quadro di Picasso! (comunque la musica la dipingono bene!!!) - Claudio Papitto


Discography

Contemporanea Poetica - 2009

MungoMandinghi - 2011

l'eSGAMOtage - 2013

Photos

Bio

Il primo nucleo del gruppo, costituito dal cantante e dal chitarrista, si formò nel 2004 a Prato sotto altro nome. Nel corso degli anni, proponendo un repertorio inedito in numerosi concerti e concorsi nell’area pratese, il gruppo è andato formandosi artisticamente, sono cambiati alcuni componenti, altri si sono aggiunti, fino ad arrivare alla formazione attuale che conta sette elementi.
Nel 2010 alcuni componenti si trasferiscono a Roma in cerca di maggiori opportunità, inizia una serie di concerti nella capitale; a marzo 2011 il gruppo registra il singolo “MungoMandinghi” presso lo “Skie studio” di Roma e nel Gennaio del 2012 inizia la collaborazione con Helikonia Indi Edizioni e Produzioni Musicali di Roma. Da questa unione esce ad Aprile 2013 l’EP L’eSgamotage, insieme al
video del singolo girato nella loro città natale.