Francesco Manfredi
Gig Seeker Pro

Francesco Manfredi

| SELF

| SELF
Band Folk Acoustic

Calendar

This band hasn't logged any future gigs

This band hasn't logged any past gigs

This band has not uploaded any videos
This band has not uploaded any videos

Music

Press


"Fuaié"

Trovo in questo musicista molti punti di convergenza con il mio modo di vedere le cose, una specie di “fratellanza cellulare”, come voltare l’angolo di corsa e sbattere con te medesimo ma con vent’anni in meno e ritrovare inalterata quella calma irruenza da pilota su cieli circondati da nuvole, dove puoi volare altissimo per intravedere nuove vie che ti portino nella terra dove non esistono uomini differenti. Consiglio vivamente di seguire questo musicista lupo solitario e le sue produzioni: tra le righe potrete scorgere qualche cosa di voi, che avete dimenticato in qualche sdrucita tasca della vostra insofferente ma pur sempre bella giornata. - Massimo sannella


"saltinaria.it"

E’ di scuola romana Francesco Manfredi cantautore che, con alle spalle una brillante e ampia carriera, decide di regalarci questo “Cucumber Tree”. Si tratta di un pop leggero che scorre facilmente, dotato però di raffinata tecnica vocale e squisita tecnica chitarristica. Non so quale collegamento razionale possa esserci, ma quando ascolto “Vademecum” mi vengono in mente alcune delle più simpatiche e geniali canzoni di Cochi e Renato. “Il gippone”, nuovo status symbol dell’italiano medio, rende omaggio alle grandi doti ironiche di Manfredi che, scherzando e ridendoci su, riesce ad essere allo stesso tempo reale e cattivo. - Giuseppe Gioia


"Blow up!"

L'infaticabile Francesco Manfredi propone canzoni "minimaliste" attente ai risvolti surreali del quotidiano e allo spaesamento che ne proviene. - Giovanni Vacca


"La Nazione"

Un cantautore ironico, divertente, con la faccia del bravo ragazzo e la profondità di chi ha molte cose da dire. - Silvia Bardi


"mescalina.it"

Francesco Manfredi torna sulla scena emozionale con un set di canzoni di valore assoluto e con ottimi collaboratori. E noi che le abbiamo ascoltate non vorremmo mai scendere dai rami di questo Cucumber tree, questo albero di cetrioli che cresce in terra di Socotra e del quale, questo cantautore romano ci ha fatto invaghire. - Massimo Sannella


"Radio RAI 1"

Beh, Francesco è divertente, Francesco Manfredi di Roma è bravo e scrive canzoni divertenti... ma non solo... insomma sarebbe riduttivo definirlo così perché Francesco è un cantautore con una forte vena ironica e l'ironia, si sa, è solo lontana parente della barzelletta e della frase ad effetto... al contrario l'ironia spesso pesca in un sociale che lascia l'amaro in bocca, che ti fa intuire (se non pensare) che là fuori il mondo non è quasi mai caramelle e cotillon... Insomma sulla realtà, sulle cose del mondo ci si può sorridere però ci vuole sensibilità ed attenzione, ci vuole originalità di punto di vista ed anche semplice capacità... Francesco, che approdò da noi a novembre del 2009, queste qualità le ha tutte e le mette in musica, tant'è che eccolo arrivare per lo speciale. Durante la puntata ci parlerà di se e della sua musica. Noi passeremo Storie di latticini, Il gippone, Mi fingo fungo, Vademecum e Domiciliari al Parco. Vale la pena. - Demo


Discography

vari brani sono stati trasmessi su radio RAI 1, altri sono stati in scena nei principali teatri italiani (tra cui Ambra Jovinelli e Sistina di Roma) come parte di commedie musicali . Il cd Cucumber Tree è in vendita on line in tutti i principali music stores.

Photos

Bio

Francesco Manfredi è cantautore, autore e produttore indipendente. Come musicista e tecnico del suono ha collaborato con MEDIASET, RAI TRADE, Regione Lazio. Ha composto e prodotto con la sua etichetta Fungosound, oltre ai propri album, musiche per teatro, danza, pubblicità, sigle televisive, cartoni animati, podcast e documentari. Per conto della Regione Lazio ha insegnato Music Production e Ingegneria del Suono. Come autore ha vinto la borsa di studio SIAE e si è diplomato presso il CET di Mogol. Ha scritto testi e musiche di commedie musicali per ragazzi (andate in scena tra gli altri al Teatro Ambra Jovinelli e al Teatro Sistina di Roma). Nel 2009 è sato finalista al Premio Bindi e ha vinto il Festival delle Arti con la Banda dei Poeti Estinti, da lui fondata. Nel 2010 la trasmissione Demo di Rai Radio 1 gli ha dedicato una puntata speciale.