Malera
Gig Seeker Pro

Malera

San Potito Sannitico, Campania, Italy

San Potito Sannitico, Campania, Italy
Band Rock Alternative

Calendar

This band hasn't logged any future gigs

This band hasn't logged any past gigs

This band has not uploaded any videos
This band has not uploaded any videos

Music

The best kept secret in music

Press


"Dentro lo Specchio"

L’esercito delle alternative bands italiane nate a pane e Marlene Kuntz e a vino e Afterhours è veramente sterminato. A poco è servita l’arroganza di un tale Manuel Agnelli per aprire gli occhi ai nostri connazionali e farli dubitare della bontà di tali proposte, e le bands nuove spuntano come funghi. Per questo una forte irritazione si è impadronita di me quando ho preso in mano “Dentro Lo Specchio” dei Malera; ho pensato “no, basta, l’ennesima copia…” e temevo di stare per ascoltare un altro “Cromoliquido”.


Eppure.


Eppure, stavolta mi sbagliavo. E sono felicissimo di essermi sbagliato: la title-track non ha confermato, per fortuna, tutte le mie fosche aspettative; “Dentro Lo Specchio” è lunga, articolata, profondamente cupa e plumbea, cattiva e malefica, improntata su un giro di basso solido e su chitarre dissonanti, un tessuto sonoro su cui si solleva la bella voce di Danilo Leone. I termini di riferimento non sono più quei bambocci degli Afterhours, bensì i primissimi Litfiba, quelli di “Desaparecido” e “17 Re”, conditi dal rumore del Teatro Degli Orrori e dei Sonic Youth. La situazione peggiora un po’ con la successiva “5 a.m.”, primo perché è più scanzonata e ingenua dal punto di vista musicale, secondo perché cade nell’errore della solita politicizzazione e del velleitarismo sociale di cui le nostre bands si macchiano troppo spesso. Per fortuna il minimalismo e la rabbia ritornano a farla da padrone con “Dal Cuore Con Affetto”, una sorta di italianizzazione dei Cure di “Pornography” e di riconferma di come le sonorità consacrate dai vecchi Diaframma riescano a fare ancora breccia nei cuori dei giovani italiani. Il mood non viene mantenuto tale nei brani successivi, tra i quali segnalo la bruttina “In Stato Confusionale” (un tributo a Piero Pelù), la fin troppo afterhoursiana “Non è poi male consumarti” (che titolo sciocco) e la sciapita “Okki” (le “k”? Ma siamo impazziti?). Con “Polaroid” però si torna a fare sul serio, tra linee vocali sofferte e incursioni elettroniche. Non sono male nemmeno “Polline” e “Succhiando Adrenalina”, sebbene non siano all’altezza della title-track.


Un disco altalenante, che però possiede una grande virtù: la personalità. Non sempre e non in tutti i brani, ma i Malera riescono talvolta a dimostrare di essere, contrariamente alla moltitudine dei loro colleghi, padroni di se stessi. Per questo voglio premiarli, e, non da meno, anche perché suonano bene e hanno un buon gusto melodico e accattivante. Il primo passo è andato abbastanza bene, ragazzi; col prossimo, che mi auguro riusciate a fare, dovreste secondo me liberarvi ancora di più di certe ricadute manieristiche e personalizzare ancora un po’ di più la vostra musica. Per adesso avete fatto una cosa sacrosanta: mi avete fatto capire che c’è anche qualcuno che ha le capacità e che non si limita a scimmiottare gli Afterhours e per questo vi ringrazio veramente di cuore. - jamyourself.com


Discography

Dentro lo Specchio (2008) - full lenght
Polaroid (2007) - mini cd
Malera (2006) - demo cd

Photos

Bio

web: www.malera.it
video: www.youtube.com/malerarockabsinthe
songs: malera.bandcamp.com

MALERA was born in May 2006. Three guys with different musical experiences give life to a "Modern Rock" with biting tones that they themselves called "Absinthe Rock”.
Danilo, singer, guitarist, brings a wealth of music that ranges from new wave to the primordial rock of the 90s, to the electronics environment of the moment. A lot of punk rock and metal crossover for Mennato, drummer. Completely different is the music loved by Stefano (bass) : Californian death metal and 90s rock Italian 80s.

From 2006 to 2007 Malera had recorded two demo tapes. The first, entitled "Malera", was printed in September 2006 and deployed in just 100 copies during first concerts of the band. Thanks to the second mini-cd, "Polaroid", printed in 300 copies in October 2007, Malera signed their first recording contract with the indie label "Genepi Productions", owned by italian composer Aldo Azzaro (later" North2North Records ").

From this collaboration born the first album of nine tracks, "Dentro Lo Specchio" (there is an English version available called "Inside the Mirror") and published in September 2008 on the iTunes Store and eMusic. Several interviews are still available on the web, including on RTM (italian radio station).
In november 2008 was shot the video for the single "5 AM", directed by Antonietta Fabiana Lupo.

MALERA feel the need to push further: in February 2009 Alfredo (guitars) joined the band. With this new entry start "Esplose il mio Seme Tour" in summer of 2009.
From the extracts of all videos collected in over 30 live show, was realized the second videovlip (for the song "Okki"), where live scenes alternate frames of the movie" Last Woman on Earth ".
In November 2009 MALERA begin to work to their second full-lenght...

AUDIO:
http://malera.bandcamp.com/