Quartodiluna

Quartodiluna

 Chiampo, Veneto, ITA
BandRockReggae

Biography

I Quartodiluna sono una band formata da 6 elementi che propone già da un decennio musica composta da loro. Anche se è non è facile colloccarci dentro ad un genere musicale ben preciso, ci sentiamo una band fondamentalmente reggae con sfumature che vanno dal rock al pop, che crea un quadro composto dall'equilibrio dei gusti che ognuno dei componenti porta dalla loro esperienza musicale. I Quartodiluna sono soprattutto allegria e colore, come di allegria e colore è fatta la vita che vorremmo dedicare a tutti. Il nostro intento è tirare fuori e ravvivare i colori di cui siamo naturalmente composti tutti, anche quando ci si sente grigi e spenti. Non siamo alla ricerca del bel suono, della canzone suonata perfettamente, ma piuttosto cerchiamo un suono che trasporti lontano in un mondo gioioso ma non superficiale, una musica semplice e diretta all'anima che faccia bene e anche pensare.
Il nostro covo è sempre stato il classico garage che ha visto nascere questo gruppo da due strumenti e ampliare la propria line-up nel corso degli anni, fino ad arrivare all'attuale formazione. Ci siamo esibiti in vari locali e festival, anche all'estero (Istrian Reggae Croazia).

Lyrics

due serpi (come down)

Written By: quartodiluna

Due serpi attorcigliate al mio corpo,
i loro nomi: incoscienza ed illusione.
Cercano ogni giorno
di mordermi sul collo, e so perché,
non vogliono che prenda la giusta direzione.
Sempre aggiornate con i tempi,
dalla loro morsa rischi di non uscire.
Hanno giurato di mordere tutte le generazioni,
da molto echeggia il sonagli della missione
da molto echeggia il sonagli della missione

Ogni giorno schiaccio serpi
con la mia forza di volontà
e schivo denti avvelenati
ma la voglia di farmi mordere c’è già.

Non mordetemi perché
sono già avvelenato da me.
Non mordetemi perché
sono già avvelenato da me.

Sarò sincero e non lo nego,
ci sono stato molto bene assieme a loro,
strisciavamo sotto agli sguardi
distratti della realtà
con loro due ti assicuro nulla si teme.
Il veleno convince che tutto va bene
e non ti accorgi che invece sei una nullità.
Stai a guardare i giorni e non pensi a quel che sarà,
con loro due ti assicuro nulla di ottiene,
con loro due ti assicuro nulla di ottiene.

Ogni giorno schiaccio serpi
con la mia forza di volontà
e schivo denti avvelenati
ma la voglia di farmi mordere c’è già.

Non mordetemi perché
sono già avvelenato da me.
Non mordetemi perché
sono già avvelenato da me.

U.F.O

Written By: quartodiluna

Quando ti senti un poco strano
quasi a sentirti un astronano,
e poi ti accorgi che zoppichi,…
non ti riconosci.
Passano i giorni, i mesi e gli anni
il tempo va e non sai ancora chi sei
e poi ti accorgi che i dubbi tuoi
sono nascosti nel cuore.

E roverai l’amore che non hai.
E troverai la risposta ai dubbi tuoi.

Quando ti senti un coglionauta
con la testa sempre in orbita
perché il tuo cuore non si stanca mai…
non ti riconosci.
Si inseguono i sogni ai desideri
e dimentichi di stare bene anche così.
Il tuo cuore desidera
un rapimento d’amore.

E troverai l’amore che non hai
Senza aspettarti che un giorno qualcosa succederà

Un UFO dallo spazio arriverà,
con lui in alto ti porterà,
il cuore poi ti strapperà
e dopo averlo usato lo getterà

Ti aspetto sono qui,
rapiscimi perché
tra le stelle saprò cosa vuol dire
soffrire un pò d’amore.
Ufo ho capito che sei il dolore
e voglio un poco ricominciare
a scoprir cosa vuol dire
tra le stelle imparare a zoppicare.

Un UFO dallo spazio arriverà
con lui in alto ti porterà,
il cuore poi ti strapperà
e dopo averlo usato lo getterà…
questa è la verità.
UFO
UFO
UFO

maggio giugno e luglio

Written By: quartodiluna

Maggio, Giugno, Luglio
sono tre mesi da passare
tra il caldo che fa male
e la poca voglia di lavorare,
ma lievemente viene sera
con i profumi di una primavera
e quando il sole ruota in basso
io mi rilasso

E vedo passare in fretta un’astronave
dove il pilota sono io
e punta dritto su mille avventure
tutte dentro me

Maggio, Giugno, Luglio
sono tre mesi da passare
ma quando penso ad Agosto
le mie idee si fanno sempre più chiare.
Nella mia vita mai banale
cerco un mezzo un po speciale
per arrivare velocemente
alla mia mente

E vedo passare in fretta un’astronave
dove il pilota sono io
e punta dritto su mille avventure
tutte dentro me

E’ passato come un sogno
l’ Agosto di cui ne sentivo il bisogno.
Diversamente da come credevo
era più bello quando l’immaginavo
e l’astronave speciale che avevo
ha il serbatoio che è quasi finito
ma con settembre si può riempire
e ripartire

E vedo passare in fretta un’astronave
dove il pilota sono io
e punta dritto su mille avventure
tutte dentro me