Seta di Porpora

Seta di Porpora

BandRockAlternative

Biography

Siamo tre ragazzi nati nella prima metà degli anni ottanta e provenienti dalla provincia bergamasca. Il progetto ha preso forma nel gennaio 2004, originariamente come trio di stampo tipicamente Rock’n’Roll, ma caratterizzato da stacchetti melodici di piano elettrico: Brian Zaninoni (chitarra/piano, voce), Andrea Zambaiti (basso), Danilo Paganessi (batteria).
Spinti dalla voglia di sperimentare nuove idee musicali, abbiamo da subito delineato i nostri primi brani, senza mai prendere come riferimento un genere predefinito o una cerchia troppo ristretta di gruppi, nel tentativo di dare un identità originale al progetto.
Durante un concerto abbiamo conosciuto il fonico Ricardo Rossi, con il quale, vista la reciproca ammirazione, abbiamo iniziato una stretta collaborazione musicale. Infatti l'impronta sonora e quindi la cura dei suoni, sono state fin da subito componenti fondamentali per il gruppo: ci siamo sempre concentrati sulla struttura dinamica dei nostri brani più che sulla tecnica.
Nell'estate 2005 abbiamo partecipato al BerghemFestival (una rassegna musicale per gruppi emergenti della bergamasca). Il 2 settembre, la giuria presieduta da Omar Pedrini, ci ha premiato con la vittoria del concorso e la registrazione dell'EP Fulmini in testa per Giulio Power, che abbiamo presentato in dicembre.
Il prodotto è passato sulle frequenze di varie radio locali come Radio Universal, Radio Antenna2 e FreeRadioJolly. Tuttavia, durante la promozione del disco e l'arrangiamento di nuovi brani, nella ricerca di sonorità musicali più personali, abbiamo avvertito l'esigenza di un quarto componente. Risale a quei giorni il casuale incontro con il chitarrista Adriano Dalpane, con il quale abbiamo condiviso immediatamente una notevole affinità musicale e caratteriale.
Con la formazione di quartetto, il 21 aprile 2006 abbiamo preso parte al contest Il Palco di Alice, esibendoci al Jungle Sound di Milano in diretta sul portale web Rosso Alice; il brano Chilogrammi d'oblio eseguito dal vivo, è rimasto in rotazione per diverse settimane sul medesimo sito. Grazie al concorso la stessa canzone ha ottenuto un’eccellente recensione dal mensile Tribe, giugno 2006. Nello stesso periodo abbiamo partecipato al Polisuona2006, presso il Politecnico di Milano, vincendo la registrazione di tre brani effettuata dagli studenti della stessa università. Siamo anche stati selezionati per concorsi nazionali come L'Asparago d'Oro, svoltosi nel maggio 2006 presso il Bloom di Mezzago (Mi) e il Music Village, in agosto a Simeri (Cz).
A coronare un anno così produttivo sotto il profilo musicale è stata l'incisione dell’EP Sprechi di Fiato. Presentato nei primi mesi del 2007, ha ottenuto incoraggianti recensioni e passaggi radiofonici, portandoci a firmare un contratto con l'etichetta indipendente di Milano Dedalo Sound, per la distribuzione del medesimo lavoro in tutti i principali e-store internazionali.
Nel febbraio 2008 abbiamo pubblicato in esclusiva per il mercato digitale il singolo Venusia ed il relativo videoclip, realizzato con la collaborazione di alcuni artisti della bergamasca

Discography

2008 Venusia (singolo + videoclip)
2007 Sprechi di fiato (EP)
2005 Fulmini in testa per Giulio Power (EP)